MANN 6,35mm

Modello: 6,35 mm.

Calibro: 6,35 mm. Auto Pistol

Funzionamento: chiusura labile, percussore lanciato

Sicurezza: leva manuale sulla sinistra, dopo il grilletto

Caricatore: serbatoio amovibile monofilare nell'impugnatura

Posizione del fermo: fondo anteriore dell'impugnatura

Capacità caricatore: 5 colpi

Mirino: sprovvista

Alzo: solcatura rudimentale sul dorso del carrello

Lunghezza totale: 105 mm.

Lunghezza canna: 42 mm.

Numero righe: 6

Direzione rigatura: destrorsa

Peso scarica: 0,26 kg.

Contrassegni: sulla sinistra del fusto CAL. 6,35

FRITZ MANN SU HL. Marchi di prova: N coronata sulla volata, sull'otturatore e sul fusto.

Numero di serie: sul davanti dell'impugnatura, sotto la leva di ritegno del caricatore. Le ultime tre cifre sul grilletto.

Questa singolare piccola pistola, prodotta dalla Fritz Mann di Suhl, rivela un'originalità raramente riscontrata in un'ar­ma tascabile. La maggior parte dei fabbricanti sembra del tutto soddisfatta di basare i propri modelli sulla sperimen­tatissima Colt 0,25in Automatic, però Mann è forse l'unico in questo campo ad avere scelto un fusto completamente chiuso superiormente con un otturatore indipendente interno. Un tunnel nella parte superiore del fusto, al di sopra della canna, porta una molla con relativo portamolla fissato alla zigrinatura all'estremità posteriore della pistola. La sezione inferiore della presa è a sua volta fissata all'otturatore. Il rinculo dell'otturatore porta perciò con sé il portamolla della sezione superiore, comprimendo la molla di recupero. L'ot­turatore reca internamente il percussore con molla.

Completare lo smontaggio è un'operazione impossibile senza adatte attrezzature, dato che il fermo a molla è siste­mato in una feritoia sotto l'otturatore, e la totale rimozione di questo non può essere effettuata senza sfilare il perno del fermo con un conveniente punteruolo. Si può tuttavia procedere a smontare sufficientemente l'arma per la manu­tenzione ordinaria con l'ausilio di un buon cacciavite.

Dopo avere scaricato la pistola come di consueto, si rimuove con cura la vite nel tunnel al di sopra della volata, facendo svitare il portamolla dall'impugnatura e, dato che la molla è avvolta intorno al portamolla stesso, questo uscirà con una certa violenza. Ora si possono arretrare otturatore e presa e separare quest'ultima dall'otturatore mediante rota­zione. È quindi possibile rimuovere la canna agendo sul suo anello ornamentale in volata, ruotandolo di 90° e tirandolo indietro. Dopo aver tolto le guancette, viene messo in luce il perno del fermo a molla che, come detto in precedenza, dovrebbe essere spinto in fuori per consentire la rimozione del fermo a molla dell'otturatore e permettere a questo di passare attraverso il fusto per essere asportato. Per lasciar passare l'otturatore, l'estrattore dovrà essere sganciato e ciò può avvenire premendo sul traversino che generalmente trattiene la leva di sicurezza sulla S, cioè il chiodetto che si tmva sulla sinistra della F. Una volta liberato, l'estrattore può essere sfilato in avanti e agganciato per ~ssere estratto attraverso l'apertura della canna mediante un cacciavite.

Per rimontare l'arma, si rimette in sede dapprima l'ottu­ratore che viene trattenuto in posizione con il traversino nel proprio foro, usando un cacciavite, fino a infilare la canna e ruotarla per bloccarla. Questo fa sì che l'estrattore trovi il suo posto in un intaglio della canna e non sia spo­stato durante il movimento per il bloccaggio della stessa. Si tira poi indietro l'otturatore, si inserisce il percussore con molla e si avvita il pezzo zigrinato. Si spinge quindi in sede l'otturatore, si inserisce la molla di recupero con il portamolla nel tunnel, lo si spinge contro il pezzo zigrinato con il cacciavite e lo si avvita saldamente. In conclusione si può affermare che non è un sistema da raccomandare.

MANN 7,65 mm

Modello: 7,65 mm. tascabile

Calibro: 7,65 mm. Auto Pistol

Funzionamento: chiusura labile, percussore lanciato

Sicurezza: leva manuale sulla parte anteriore sinistra dell'impugnatura

Caricatore: serbatoio amovibile monofilare nell'impugnatura

Posizione del fermo: fa parte della leva di sicurezza

Capacità caricatore: 5 colpi

Mirino: sprovvista

Alzo: scanalatura sul dorso del carrello

Lunghezza totale: 121 mm.

Lunghezza canna: 60 mm.

Numero righe: 4

Direzione rigatura: destrorsa

Peso scarica: 0,36 kg.

Contrassegni: sulla sinistra del carrello: CAL 7,65 MANN-WERKE A.G. SUHL MANN'S PATENT. Stampato sulle guancette: MANN. Sulla piastrina inferiore del caricatore 2 monogrammi: MW e MANN PISTOLE 7,65.

Marchi di prova: N coronata su canna, carrello e fusto.

Numero di serie: completo sulla destra del fusto.

Il Modello «Tascabile» Mann 7,65 mm. è un'arma completa­mente diversa dalla 6,35 mm. Potrebbe sembrare che la maggiore potenza della cartuccia da 7,65 abbia indotto Mann ad abbandonare il suo sistema inconsueto e a rimettersi sulla strada dei suoi concorrenti, basando il suo progetto sul collaudato modello Colt-Browning.

L'unica particolarità di questa pistola è il fermo del cari­catore, che è in rapporto con la leva di sicurezza. Quest'ul­tima si trova anteriormente all'impugnatura e ha tre posi­zioni. In direzione del carrello è sul «Fuoco », a metà per­corso è in « Sicura» e ancora più in basso, contrastando una molla, sgancia il caricatore.

Il Modello «Tascabile» si smonta nello stesso modo delle copie della Browning; estratto il caricatore e scaricata l'ar­ma, si arretra il carrello che si mantiene in tale posizione mentre la canna viene afferrata e ruotata per sganciare le nervature dal loro ancoraggio nel fusto. Canna e carrello possono così essere sfilati dalla parte anteriore. Si passa quindi a togliere dal carrello la molla di recupero, e il percussore con molla può uscire dalla sua sede. Togliendo le solite viti, è possibile asportare le guancette e si può accedere al meccanismo di sicurezza e di scatto. Per il rimontaggio si segue l'ordine inverso.