Distintivo Giornata di Coburg (German Day in Coburg - 1922)

Nella classifica dei distintivi politici del Terzo Reich più importanti insieme con l'Ordine di sangue   c'è certamente il Distintivo Coburg ... un semplice distintivo in bronzo con un piccolo villaggio sulla cima di una corona e una spada con la punta rivolta verso il basso di fronte ad una svastica all'interno della corona. La corona contiene le parole "MIT HITLER a Coburg".

Il distintivo Coburg dove si inserisce nel sistema delle cose all'interno della gerarchia delle medaglie del Terzo Reich? David Littlejohn nel suo libro ORDINI, DECORAZIONI, MEDAGLIE E DISTINTIVI DEL TERZO REICH, afferma categoricamente che si colloca "al di sopra a quello dell'Ordine Sangue". R. Kahl, MOSTRINE, DECORAZIONI E DISTINTIVI DEL TERZO REICH, fa la stessa affermazione. Ed è vero. Tutti noi che hanno visto le immagini dei capi nazisti impettiti per le strade di Monaco con i loro Ordini del Sangue e la loro Bandiera del Sangue continueremo a chiederci come il Distintivo Coburg potrebbe essere di rango superiore, ma è così davvero!

  

Nel novembre del 1936 Hitler diede nuove "direttive" per il "Ordini e Premi" del Terzo Reich. Secondo le direttive, EHRENZEICHEN UND TITOLO, di Hanns Dombrowski, pubblicato nel 1940, i premi NSDAP sono elencati in questo ordine: 1. Distintivo Coburg , 2. Distintivo di Partito del 1929, 3. , SA Treffen a Brunswick, 4. Distintivo di partito in oro sotto 100.000; 5. L'Ordine del Sangue; seguito dal Gaubadges e il Distintivo d'Oro HJ.


Hitler ideò il Distintivo Coburg nel 1932 per commemorare un evento che aveva avuto luogo dieci anni prima,  Sabato 14 ottobre 1922, e per onorare i partecipanti.


Uno dei più bei libri, se non il più bello, sui primi anni nazista è
I KNEW HITLER, di Kurt GW Ludecke. Ludecke era una sorta di uomo delle  "pubbliche relazioni" di Hitler ... in seguito venne negli Stati Uniti come inviato speciale per Hitler, nel tentativo di corteggiare i tedeschi negli Stati Uniti per la causa nazista e poi fuggito durante la Purga di Sangue del 1934.

  

In quel giorno nel 1922 Hitler era stato invitato alla  "Giornata Tedesca" a Coburg e aveva chiesto di portare alcuni amici. Hitler, se non altro, era un opportunista eccezionale. Aveva affittato un intero treno e riempito con 800 dei suoi seguaci (praticamente tutto il partito) e addirittura aveva affittato la banda con i suoi 42 componenti .

Ludecke era estasiato quando scrive su ciò che accadrà a Coburg. Ricordate, nel 1922 Hitler era un signor nessuno sulla scena nazionale tedesca; solo la sua piccola banda di fanatici seguaci del pensiero lo avrebbe seguito. La maggior parte dei tedeschi non aveva mai visto la svastica. Secondo Ludecke, al passaggio del treno i borghesi e gli ebrei erano con gli occhi spalancati. "Noleggiare il treno era un bluff enorme, il partito nazista non aveva soldi. Ogni uomo che era salito sul treno aveva acquistato uno o più biglietti, spesso con i suoi ultimi marchi.

  

  Coburg era una città che era stata a lungo dominata da marxisti. E i marxisti, ovviamente, non voleva lo "straniero" nazista. Quando i nazisti arrivarono a Coburg, un poliziotto in uniforme disse  loro che non potevano marciare verso la città in gruppo e con le bandiere. Le parole furono musica per le "opportuniste" orecchie. Hitler, messo da parte il poliziotto, marciò verso il centro della città, con tutte le bandiere e tutti gli strumenti a tutto volume. Una folla di migliaia di persone avevano minacciato di sbarrare loro la strada. Nessuno era al sicuro da questi fanatici di Monaco di Baviera. Improvvisamente alcuni della folla (per lo più marxisti), avevano cominciato a gettare le cose e ne seguì una lotta furiosa per forse 15 minuti. Con il tempo la maggior parte della folla aveva cominciato ad unirsi ai nazisti e in breve tempo avevano conquistato i cittadini. Qui, finalmente, videro un salvatore dalla "repressione" comunista. I funzionari della città, naturalmente, non furono stati nè impressionati o felici.

 

Il giorno dopo, come i nazisti trionfanti salivano sul treno, a Hitler gli fu detto che i "Rossi" avrebbero fermato il treno per tornare a Monaco di Baviera. Ancora una volta, Hitler vide un'opportunità. Disse ai funzionari che lui e il suo gruppo sarebbero ugualmente partiti con il  treno, ma avrebbero rapito ogni comunista che potevano trovare e li avrebbe portati a Monaco di Baviera con il treno requisito. Che cosa sarebbe successo ai comunisti è facile immaginarlo. I comunisti capitolarono, il treno correva. Hitler aveva vinto!

E ora parliamo di questo distintivo e dei suoi segreti. Non c'è dubbio che si tratta di un distintivo pesante in bronzo massiccio.

Il premio consiste in un distintivo ovale, leggermente convesso, che è stato originariamente prodotto in bronzo massiccio. Ha una stretta corona di foglie di alloro lungo il bordo che misura 2 mm di diametro. Questi hanno tre foglie in ogni mazzo, con due bacche alle loro punte. Alla base si incontrano gambo a gambo, senza nessun tipo di legatura. Ci sono dieci mazzi su entrambi i lati e le prime due su entrambi i lati non hanno le bacche di alloro. Le prime foglie si incontrano con un modello del castello di Coburgo. Il castello ha due guglie sulla parte sinistra con un grande edificio con il tetto e un piccolo pinnacolo adiacente a destra. Alla base ci sono due piccole capanne mal definite impostati su di un terreno curvo. All'interno della corona c'è uno spazio pianeggiante che misura 4 millimetri, con un piccolo orlo alto di 0,5 mm. Il vuoto centrale dell'ovale ha una grande svastica che misura 16 millimetri e la larghezza dei singoli bracci è di 4 mm. Dalla cima del distintivo,  sovrapposta al castello e svastica, con la punta poggiata al giunto della foglia della corona d'alloro alla base, vi è una spada a doppio taglio con l'elsa diritta, impugnatura intrecciata e un pronunciato pomolo sferico. Dalla sommità del pomo al bordo della corona inferiore alla base del distintivo, misura 54 millimetri e la larghezza misura 39 millimetri. Il campo della corona ha la scritta, in lettere maiuscole in rilievo, a partire dalla sinistra della punta della spada, '1922. MIT HITLER  interrotta dall'elsa e che continua sul lato destro, IN COBURG 1932'. La traduzione della scritta è "con Hitler a Coburg, 1922 1932". Il fondo sotto la scritta è punteggiata con le lettere leggermente sollevate.

Il rovescio c'è una normale cerniera sottile con un perno e un fermo circolare e in basso il gancio a forma di "C". Il perno non è sempre come descritto in tutti i casi. È stato anche osservato un esempio che ha stampato il numerale "1" 'impresso su di esso. Lo spessore del distintivo è di 4 mm in tutta la parte più spessa e alla corona è di 2 mm.

 

È interessante notare che esiste una bozza di disegno del progetto proposto che si suppone sia stato fatto dallo stesso Hitler ( qui sotto).

Esiste una seconda versione del distintivo che è più sottile ed ha il marchio RZM sul retro. Questi sono di fabbricazione più tarda quando il codice RZM cominciò a comparire cioè dopo il 1935 e, dato che questo premio fu introdotto nel 1932, era impossibile che  il marchio possa esistere su originali prima di quella data. Veniva indossato sul petto a sinistra dell'uniforme di partito sopra gli altri premi.

LA VARIANTE

Questo premio è fondamentalmente lo stesso di quella descritto precedentemente con l'eccezione che le bacche di alloro continuano intorno alla corona. Il castello in cima è più definito. La lama della spada è più ampia. La svastica è unita allo spazio adiacente alla corona di alloro, in modo che la punta della svastica penetra dentro di esso. La svastica ha una linea di bordo esterno rialzato e lo spazio interno è punteggiato con linee in rilievo ed è riempita di smalto bordeaux-rosso. Tutto il distintivo è argentato e poi artificialmente patinato.

Il rovescio è liscio con una cerniera, gancio a forma di 'C' e il perno a forma di ago.

 

Il motivo o lo scopo per questo distintivo è sconosciuto, ma essendo realizzato a fusione tramite stampo non poteva essere prodotto dal distintivo standard. Quindi dovrebbe esistere più di un esemplare che attualmente si conosce. Tuttavia secondo Robin Lumsden, il Distintivo Coburg in argento  (Variante) è stato assegnato due volte. Uno conferito alla memoria e uno assegnato ad una donna Frau Esslinger.