ANDRE' FRANCOIS-PONCET

André François-Poncet, nato il 13 giugno 1887 a Provins ( Seine-et-Marne ) e morto il 8 gennaio 1978 a Parigi , è un politico e diplomatico francese .

 

 

Biografia

 

Figlio di un magistrato che ha terminato la sua carriera alla Corte d'Appello di Parigi , André François-Poncet era uno studente brillante presso al liceo Carnot , il College Stanislas , poi al Lycée Henri-IV . Vincitore del concorso , nel 1907 è stato ammesso alla École Normale Supérieure (Ulm).

 

Associato di tedesco , autore di una tesi su Affinità elettive di Goethe , ha iniziato una carriera di insegnante, pubblicando nel contempo qualche articolo sulla stampa regionale. Arruolato nel 1914 come tenente di fanteria, ha sperimentato la vita in trincea e "l'epitome della cultura popolare." E 'stato ferito a Verdun nel 1917 ed è stato assegnato ad un servizio di intelligence presso la Ambasciata di Francia a Berna , una missione che lo porta al giornalismo : nel 1919, è stato assunto da Robert Pinot, a nome del Comité des Forges de France come direttore del Bulletin quotidien, una pubblicazione per l'industria francese. Ha anche lavorato per il giornale L'Avenir. Nel 1923, Poincaré lo nomina capo dell'intelligence economica in Germania, nella Ruhr.

 

È stato eletto deputato per la Senna nel 1924 , rieletto nel 1928 . Trend di centro-destra Alleanza Democratica sulla lista guidata da Paul Reynaud , è entrato nel governo come vice segretario di Stato nel 1928 . E 'stato nominato ambasciatore a Berlino, 1931-1938, poi a Roma (1938-1939).

 

Nel marzo del 1936, poco prima che la rioccupazione tedesca della Renania , ha avvertito il governo di Albert Sarraut contro il progetto di Adolf Hitler per tentare un colpo di stato. Nel 1938, dopo l' accordo di Monaco , il presidente del Consiglio Édouard Daladier , nominato a Roma - su sua richiesta - nella speranza, senza molto successo, di eliminare l'Italia dal Reich.

 

Sotto l' occupazione , licenziato nel dicembre 1941, collabora settimanalmente agli argomenti in Le Figaro , quando ripiegato zona franca a Lione. Utente (inattivo) del Consiglio nazionale istituito dalla Vichy rimossa a Grenoble, è stato arrestato nell'agosto del 1943 dalla Gestapo con Albert Lebrun e ha trascorso due anni in prigione nel Tirolo . E 'stato rilasciato nel 1945 dalla 1 ° Armata francese. Nel 1949 , divenne Alto Commissario della zona di occupazione francese in Germania . Come tale, è uno dei firmatari alla Francia di Petersberg dell'accordo , il primo passo verso la sovranità della Repubblica federale di Germania . Nel mese di agosto 1955, pochi mesi è diventato il primo ambasciatore di Francia in Germania a Bonn .

 

Nel 1952, è stato eletto alla Accademia di Francia , al posto del maresciallo Pétain.

 

Dal 1955 al 1967 è stato Vice-Presidente, allora Presidente della Croce Rossa francese. E 'stato anche Presidente della Commissione Permanente della Croce Rossa Internazionale (oggi la Croce Rossa Internazionale e della Mezzaluna Rossa ) dal 1948 al 1965.

 

E 'stato, infine, con l'attivista Marcelle Lazard europea, fondatore della Maison de l'Europe a Parigi nel 1956.

 

E ' Gran Croce della Legion d'Onore . Egli è il padre del senatore ed ex ministro degli Esteri Jean François-Poncet .

 

André François-Poncet si trova a Notre-Dame de Versailles .

 

Funzioni del Governo

 

Sottosegretario di Stato per l'istruzione e delle Belle Arti 13 nov 1928 al 27 luglio 1929 in governo Raymond Poincaré (5)

Sottosegretario di Stato per l'istruzione e delle Belle Arti 29 luglio 1929 al 3 novembre 1929 nel governo di Aristide Briand (11)

Sottosegretario di Stato presso il Fine Arts 3 nov 1929 al 21 febbraio 1930 a governo André Tardieu (1)

Sottosegretario di Stato per l'economia nazionale 2 marzo 1930 al 13 dicembre 1930 a governo André Tardieu (2)

Sottosegretario di Stato per l'economia nazionale di 27 gen 1931 al 13 giugno 1931 nel governo Laval Pierre (1)

Sottosegretario di Stato per l'Economia Nazionale del 13 giugno 1931 al 3 settembre 1931 nel governo Pierre Laval (2)

 

Fonte: wikipedia